POL. BELLANO – G.S.O. GARLATE A 5 – 3

Vittoria col brivido per la formazione granata nella settima giornata valevole per il campionato CSI Open a 7 – Zona Lecco. La Polisportiva Bellano conquista i 3 punti dopo una partita sofferta, grazie a degli avversari, bravi soprattutto nella prima frazione a mettere in difficoltà la retroguardia bellanese con un continuo movimento senza palla. Nella ripresa però la Pol. riesce a riprendere in mano il match, portando dalla propria parte la gara solamente nei minuti conclusivi.

Mister Ravellia cerca la settima vittoria consecutiva e per l’occasione vara una formazione a trazione anteriore. Questo lo schieramento con Paruzzi, Cariboni, Vitali Luca, Sem, Rizzi L., Denti M. e Busi.

La partita fin dai primi minuti mostra l’intraprendenza degli avversari arrivati al gran completo e decisi a giocarsi le proprie carte per ottenere un risultato importante contro la prima della classe.

La battaglia è subito maschia, con i bellanesi meno precisi del solito nelle giocate palla a terra e a volte troppo lontani dagli avversari, i quali mostrano buone qualità tecniche, trovando diversi varchi nella retroguardia granata che subisce a metà primo tempo il gol del vantaggio ospite, grazie ad una punizione che passa in mezzo alla barriera granata, innescando così le ire di Paruzzi neanche fosse caduta la Brignone in Slalom Gigante.

La rete subita sveglia i bellanesi che cercano con ripetute conclusioni da parte di Busi, Denti e Rizzi, di riequilibrare la partita ma arriva, e non tanto a sorpresa, il raddoppio da parte del Garlate su azione di rimessa.

Mister Ravellia sul doppio svantaggio prova a sistemare la squadra spostando Luca Vitali vicino a Denti e portando Busi sulla fascia, e giusto nei secondi finali di tempo ecco arrivare il gol che dimezza lo svantaggio con il solito Rizzi Luca.

La ripresa con l’ingresso di Vetere in attacco e lo spostamento di diversi metri in avanti del baricentro granata, vede arrivare occasioni a ripetizione per il pareggio, con pali clamorosi, conclusioni sbilenche, grandi parate, ma anche qualche situazione potenzialmente pericolosa per Paruzzi, dissinnescata prontamente da un super Cariboni.

A metà ripresa ecco il meritato pareggio su colpo di testa di Vetere e poco dopo ecco arrivare l’episodio che indirizza la partita: fallaccio da dietro ai danni di Rizzi lanciato e rosso sacrosanto nonostante le veementi proteste della panchina del Garlate. 

L’uomo in più viene subito sfruttato dagli uomini di Mister Ravellia che nel giro di 5 minuti colpiscono 3 volte fino all’ultimo gol degli ospiti con la partita che si chiude sul risultato di 5 a 3.

Vittoria fondamentale per la Polisportiva Bellano per mantenere la testa della classifica, ma in vista dei prossimi impegni ci vorrà un altro tipo di concentrazione e di impatto sulla gara. 

MARCATORI: Rizzi L. 2, Vitali L. 1, Vetere 1, Goretti 1.

LE PAGELLE

PARUZZI 7 – poche parate per l’uomo ragno, ma sono quelle che consentono di mantenere in partita la squadra. ESSENZIALE

MAN OF THE MATCH – CARIBONI 8 – deve leggere i movimenti ad incrociare degli avversari ma non se ne preoccupa e ha il merito nella ripresa, nel momento del forcing, a chiudere i pericolosi contropiedi con interventi acrobatici. THE WALL

SEM 6,5 – buona partita per il centrocampista di scuola valtellinese, che capisce subito l’atteggiamento aggressivo degli avversari, e facendo buon viso a cattivo gioco, contrasta a tutto campo facendo ripartire rapidamente gli avanti bellanesi. CORIACEO

VITALI L. 6,5 – parte da esterno ma soffre la posizione non riuscendo a trovare i tempi giusti in fase offensiva. Meglio nella ripresa da punta e bravo dopo diverse occasioni a chiudere i conti piazzando la palla all’angolino. FASCIA? NO GRAZIE

RIZZI L 7,5 – inizio di stagione da leccarsi i baffi. Corre per tre ma soprattutto da la carica ai compagni. Segna 2 reti fondamentali e propizia l’espulsione avversaria. Cosa chiedere di più. NON FERMATI

DENTI M. 6 – in difficoltà per una caviglia che lo tormenta non trova lo spiraglio giusto per colpire. ACCIACCATO

BUSI 6 – da punta non riesce ad incidere, mentre da esterno trova più spazio, ma un po’ la sfortuna e un po’ la mancanza di precisione, non gli permettono di iscriversi nel tabellino dei marcatori. Regala un prezioso assist da rimessa. E’ TEMPO DI CAMBIO GOMME E SOPRATTUTTO DI FARE LA CONVERGENZA.

VETERE 6,5 – il mister gli chiede di giocare da punta e il vecchietto risponde presente facendo salire la squadra e giocando di sponda con i compagni. Trova il classico gol di testa sul primo palo che riequilibra la partita. PRESENTE

Goretti: Bomber da corsa campestre

GORETTI 7 – 5 minuti per chiudere la partita e far capire al mister che nonostante la stanchezza accumulata nella prima gara regionale di atletica, la forma c’è e il fiuto del gol anche. ARMA LETALE

DENTI T. & BONACINA SV – non entrano a dare il proprio contributo. PRONTI PER LA PROSSIMA PARTITA

MISTER RAVELLIA 6,5: rischia forse un po’ troppo con Luca Vitali esterno ma ha il merito di cambiare le proprie scelte e di aiutare la squadra nel momento del bisogno. Anche e soprattutto da queste partite si possono trarre insegnamenti importanti per il futuro. 

Vittoria fondamentale in vista del trittico che chiuderà il 2018, con scontri al vertice, ma soprattutto un derby contro il Dervio da non fallire, perché il rischio di cadute è sempre dietro l’angolo. Vi aspettiamo numerosi quindi per il derby di Venerdì 30 novembre sul campo di Dervio alle 21.