Colpo gRosso del Bellano!!!

Tutto in una notte per la squadra open a 7, che con la vittoria per 5 a 3 contro un agguerritissimo Centro Sport Abbadia agguanta la vetta della classifica a braccetto del Laghetto.
Vittoria di grande importanza contro un avversario in forte ripresa, il quale si era presentato al campo di   Dervio con soli 3 punti in classifica, ma con in testa la vittoria.
Il Bellano si presenta al match privo per vari motivi dei difensori Colombo, Dell’Oca e Goretti, dell’infortunato Bianchi e dei lungodegenti Bettiga e Ravellia, ma con il nuovo acquisto, Vitali Stefano.
Così in campo i ragazzi di mister Cariboni: Paruzzi, Arnoldi, Rizzi L., Bonesi, Vetere, Vitali L., Rizzi A.. A disposizione Vitali M., Vitali S. e Pacheco.
Partita combattuta sin dalle prime battute, con i granata in difficoltà nel creare gioco ben pressati dagli avversari, che hanno subito l’opportunità di passare in vantaggio grazie ad un calcio di rigore concesso per fallo di mano di Bonesi. Ma in questo momento tra i pali del Bellano c’è il portiere para rigori Paruzzi, che non si fa intimidire e neutralizza con la classica parata d’istinto.
Gol sbagliato e gol subito; così la legge non scritta del calcio porta la firma di Rizzi abile a tradurre in gol una palla vagante in area. Purtroppo però per i bellanesi la gioia del vantaggio dura poco, con l’immediato pari dell’Abbadia su bella combinazione delle punte.
Arriva così un periodo di difficoltà della squadra, dove un palo e un Paruzzi stile Uomo Ragno mantengono il risultato in equilibrio, ma dopo un Time-Out chiamato sapientemente da Mister Lele, arriva l’uno-due mortifero dei fratelli Rizzi, che porta alla conclusione della prima frazione sul 3 a 1.
Nella ripresa in campo Pacheco a creare scompiglio nella difesa avversaria, fino al 4° gol di Vitali Luca, lesto ad accogliere l’invito del compagno Rizzi L. e a trafiggere il portiere. Entrano anche Vitali M. e Stefano (all’esordio stagionale). Poco dopo il gol del 2 a 4 su corner evidente inventato dal direttore di gara, ma i granata con furbizia sfruttano una punizione giocata velocemente e segnano il 5° gol con Rizzi A., autore della tripletta personale.
Ma le emozioni non finiscono, quando a 2 minuti dal termine, dopo un fallo a favore del Cento Sport, capitan Vetere viene espulso (INGIUSTAMENTE), dopo aver commentato la situazione di gioco, con frase ritenuta offensiva dall’arbitro.
La partita si chiude con l’ultimo gol dell’Abbadia su punizione e l’espulsione di Mister Cariboni, reo di aver chiesto spiegazioni all’arbitro sull’espulsione del proprio numero 4.
Si termina così con l’amaro in bocca la partita che porta alla testa della classifica, ma con un’altra assenza verso la prossima importante partita contro il Blue River, nella speranza di recuperare qualche infortunato per il delicato match che si giocherà a Colico, venerdì 21/11 alle 21.00.

IMG-20141114-WA0002   IMG-20141113-WA0041 IMG-20141113-WA0040   IMG-20141113-WA0015 IMG-20141113-WA0020   IMG-20141113-WA0021IMG-20141113-WA0028   IMG-20141113-WA0026