POL. BELLANO CALCIO OPEN A 7 – 17^ 2018/19

GARLATE A – POL. BELLANO – 2 – 6

“Nessun vincitore crede al caso”

Friedrich Nietzsche

Bella vittoria per la squadra della Polisportiva Bellano, impegnata nel pomeriggio di sabato sul difficile campo del Garlate A, squadra da sempre ostica per i colori granata.

Sul sintetico di Garlate arriva il 5° successo consecutivo ed in concomitanza con la battuta d’arresto del Varenna significa primo posto in graduatoria provvisorio visto che i biancorossi hanno una partita da recuperare.

Mister Ravellia si presenta con la rosa quasi al completo e può far girare i propri giocatori, sfruttandone al meglio le caratteristiche, ricevendo in cambio un’ottima prestazione da parte di tutti i protagonisti.

Il match già dalle prime battute non è mai stato in discussione, con un primo tempo caratterizzato da una difesa impermeabile e un attacco concreto, e lo 0 a 4 della prima frazione è lì a testimoniarlo. La ripresa vede i granata un po’ di più sulla difensiva con ripartenze rapide che portano spesso e volentieri gli avanti bellanesi davanti al portiere.

Finisce 2 a 6 con un’altra bella prestazione che da morale per le ultime e importantissime partite.

MARCATORI: Busi 3, Rizzi A. 1, Vitali S. 1, Sem 1.

LE PAGELLE

PARUZZI 6,5 – primo tempo quasi da spettatore, ripresa da protagonista con qualche intervento decisivo nei momenti delicati. ATTENTO

VITALI STEFANO 7: torna titolare concedendo poco agli avversari. Anticipi a ripetizione, pochi fronzoli e giocate intelligenti. PUNTUALITA’

FRATESTEFANO 6,5 – entra nella ripresa e gestisce senza patemi la fase difensiva. Vorrebbe tanto stendere l’avversario in area, ma si ferma in tempo. FERMO O SPARO

VITALI SIMONE 6,5 – meno appariscente rispetto all’ultima prestazione casalinga, l’estero destro gioca in maniera propositiva. Trova un gol su tiro-cross ma bisogna sempre provarci. FORTUNELLO

RIZZI L. 7 – la colonna di sinistra funziona che è una meraviglia. Da quella parte non si passa e quando inizia a correre non lo ferma più nessuno. FORREST

MAN OF THE MATCH – BUSI 7,5 – oltre all’ottima prestazione dal punto di vista del gioco è la statistica a fare impressione. 4 tiri tutti nello specchio. PRIMAVERA IN ANTICIPO

SEM 7 – entra bene nella ripresa, gestendo il pallone con tranquillità ma soprattutto trovando il gol, con bomba al sette, che mette la parola fine all’incontro. CECCHINO

VETERE 6,5 – buona partita del capitano che lavora più sulla fase difensiva che su quella offensiva. BASTA COSI’

RIZZI A 6,5 – segna ancora per dare continuità e rimpinzare il proprio bottino stagionale. Bella l’intesa con il compagno Busi. INSAZIABILE

RUSCONI sv – pochi minuti in campo per il bomber granata.

GORETTI 6,5 – corre, corre e corre, a volte troppo. Cerca la giocata rifilandolo una scarpata all’avversario. TROPPO GENEROSO

DENTI T. 6,5 – entra nella ripresa non trovando a sorpresa il solito gol sul secondo palo. ECCEZIONE

VITALI L. 7 – gestisce bene la bandierina e carica l’amico avversario a dare il “meglio” di sé in campo. GIU’ LA MASCHERI

MISTER RAVELLIA 7: schiera tutti i giocatori a disposizione ottenendo prestazione e risultato. Cosa volere di più?

Scritto da: