POL. BELLANO CALCIO OPEN A 7 – 16^ 2018/19

POL. BELLANO – U.S. Sacro Cuore 8 – 7

“Non importa che tu vinca o perda, purché tu vinca”

Stepheng King

Partita emozionante e non per deboli di cuore nella serata di giovedì 7 marzo. Alla vigilia dei festeggiamenti per il carnevale, la squadra della Polisportiva Bellano non accetta scherzi e con una prestazione tutto cuore conquista un successo di incommensurabile importanza.

A Dervio ad affrontare i granata arrivano i ragazzi di Mandello del Sacro Cuore forti del quarto posto in classifica, ma soprattutto con il morale a mille per aver fermato la capolista Varenna facendo un favore proprio alla nostra squadra.

Mister Ravellia, per non perdere l’abitudine, si trova per questo big match con la rosa più che risicata per acciacchi dell’ultim’ora e schiera la seguente formazione. Paruzzi tra i pali, Fratestefano al centro della difesa, ai lati del campo Vitali Simone e Rizzi L., al centro del campo Sem e coppia d’attacco formata da Alan Rizzi e Luca Vitali ancora non al meglio per il fastidio all’inguine. A disposizione Stick e la coppia di bomber Goretti-Rusconi. Oltre a loro in veste di motivatore Vetere anche lui ai box per infortunio.

La prima frazione vede un Bellano volitivo ma poco creativo in fase di possesso con un utilizzo di lanci lunghi e poche azioni manovrate. A tutto questo ecco si aggiunge la precaria condizione di Luca Vitali che facendo di necessità virtù gioca più a servizio della squadra sfornando assist a ripetizione.

Il primo tempo non vede nessuna squadra prevalere sull’altra, con il punteggio inchiodato alla parità al termine della prima frazione con un 3 a 3 frutto di grandi gol e qualche svarione, con Goretti, chiamato a sostituire l’acciaccato Luca Vitai, subito partecipe alla fiera del gol.

Nella ripresa viste le difficoltà Mister Ravellia si gioca la carta Stick in fascia e accentrando Luca Rizzi, per avere più fisicità in fase difensiva. La mossa all’inizio non paga, e in un susseguirsi di emozioni condite da occasioni a ripetizione e gol da cineteca, il tempo scorre velocemente e i granata a 10 dal termine si ritrovano sotto di due gol.

Ma ecco uscire la forza e il cuore dei granata che con orgoglio recuperano lo svantaggio avendo a disposizio ancora 5 minuti per trovare il gol vittoria.

All’ultimo minuto un’azione rapida potrebbe portare davanti al portiere bomber Rizzi, ma l’intervento volontario con una mano dell’ultimo difensore mandellese blocca tutto, regalando però una punizione dal limite: se ne incarica Simo Vitali, che ascoltando i consigli dei vecchi, colpisce dritto per dritto verso la porta, trovando impreparato il portiere avversario. Con questo gol si chiude il match e l’ansia dei sostenitori si tramuta in gioia per un successo che va al di là dei 3 punti.

In periodo Carnevalesco la Polisportiva Bellano non fa scherzi e rimane concentrata sull’obiettivo. Avanti così.

MARCATORI: Rizzi A. 3, Rizzi L. 2, Vitali S. 2, Goretti 1.

LE PAGELLE

PARUZZI 6,5 – non è in quelle serate in cui si siede sul pallone. Probabilmente i postumi del pranzo di Domenica si fanno sentire. Da comunque sicurezza alla squadra. PANTALONE

FRATESTEFANO 7 – si trova di fronte il capocannoniere del campionato ma non trema. Limita al massimo le giocate ma non può far niente sui due capolavori balistici da fuori area. CAPITAN SPAVENTA

VITALI STEFANO 7: torna a giocare in fascia dopo diversi mesi. La gamba è quella buona. Difetta solo un po’ di precisione sotto porta. MENEGHINO

MAN OF THE MATCH – VITALI SIMONE 7,5 – nel primo tempo fatica a trovare la posizione. Ha il merito di trovare il gol della vittoria e non è cosa da poco. COLOMBINA

RIZZI L. 7 – primo tempo attento. Nella ripresa fatica inizialemente a prendere la nuova posizione. Poi trova i tempi giusti e con una doppietta d’autore porta il Bellano al pareggio. SCARAMUCCIA

SEM 6,5 – soffre il gioco a lancio lungo e le altezze siderali degli avversari. Cerca anche il gol con sortite in avanti a fari spenti. GIANDUJA

VITALI L. 6,5 – si capisce che non è al meglio ma gestisce le energie dosando assist pregevoli. ARLECCHINO

RIZZI A 7,5 – gli cambiano ripetutamente il partner, ma non se ne preoccupa e timbra la sua personale tripletta. PULCINELLA

RUSCONI sv – il mister non lo rischia sapendo bene che con la pioggia il rendimento del bomber granata non è il migliore. STENTERELLO

GORETTI 6,5 – come un diligente lavoratore timbra il cartellino nella classifica marcatori dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo. Colpito duro fatica a reggere il ritmo della partita. DOTTOR BALANZONE

VETERE 6,5 – carica i compagni e da consigli a destra e manca. Come se fosse in campo. BRIGHELLA

MISTER RAVELLIA 7: le scelte sono obbligate, ma la variante tattica e il crederci fino alla fine hanno pagato e il risultato garantisce per questa settimana di rimanere attaccati al treno della capolista. RUGANTINO

MASCHERE DI CARNEVALE

Passati indenni da questa insidiosissima partita adesso c’è qualche giorno in più di pausa. Sabato 16 marzo una trasferta da non sottovalutare contro il Garlate A, squadra camaleontica, poco incline al gioco e piuttosto rognosa dal punto di vista fisico.

20190307 Bellano-SacroCruore2
20190307 Bellano-SacroCruore
20190307 post partita
20190307 post partita 2

Scritto da: