POL. BELLANO CALCIO OPEN A 7 – 14^ 2018/19

POL. BELLANO – Garlate B 4 – 2


“Affronto la vita una partita alla volta.” 

Come ci ricorda in questa citazione il mitico Ralph Spaccatutto a questo punto del campionato la squadra bellanese ha solo un obiettivo: fare bene in ogni partita per poi tirare le somme alla fine del campionato.

Dopo questa giornata i distacchi sono rimasti immutati, ma di certo i granata con la partita sulla carta più impegnativa, si sono scrollati di dosso un po’ di ruggine nel tentativo di ritrovare quella continuità simbolo degli ultimi campionati.

Sul campo di Dervio arriva la temibile formazione del Garlate B, quarta forza del campionato, che nella giornata precedente aveva fermato sul pareggio la capolista Varenna.

Mister Ravellia con ancora qualche acciacco e qualche defezione sceglie la seguente formazione: Paruzzi, Fratestefano, Bonacina, Sem, Rizzi L., Vetere, Busi.

Il primo tempo vede la squadra granata giocare con poca fluidità, utilizzando spesso il lancio lungo, ma sopratutto difettando di mira in diverse occasioni. Dall’altra parte gli avversari giocano una solida partita a livello difensivo ripartendo in contropiede. Si chiude così la prima frazione sul 1 a 1 con i granata bravi a recuperare subito lo svantaggio con il primo gol in campionato di Sem.

Nella ripresa rientra Luca Vitali in attacco trovando subito la rete del 2 a 1. Cambia il ritmo della partita e la manovra granata diventa più efficace ed ecco ancora bomber Vitali trovare la via del gol. 

Il Garlate prova a rientrare nel match trovando il gol del 2 a 3 su errore del pacchetto difensivo, ma passa un solo minuto, e Busi ben imbeccato dal rientrante Stefano Vitali, trova il gol che chiude l’incontro sul 4 a 2.

Bella vittoria, fatta anche di sofferenza perchè per guadagnarsi la gloria ci vorrà sudore e fatica.

MARCATORI: Vitali L. 2, Busi 1, Sem1.

LE PAGELLE

PARUZZI 7 – pochi interventi ma decisivi. Da sicurezza a tutto il reparto e i suoi rinvii millimetrici sono assist al bacio. DISCOBOLO

FRATESTEFANO 7 – nonostante il piccolo infortunio subito nell’ultimo allenamento gioca una partita tosta. Il mister gli chiede essenzialità e lui risponde presente. APPUNTATO

VITALI STEFANO 6,5: torna a giocare dopo 6 mesi e riprende da dove aveva finito, fermando gli avversari con eleganza e sfornando l’assist decisivo per le sorti della partita. BENTORNATO

BONACINA 6,5 – bel match dell’ala granata. Sforna assist da rimessa laterale che i compagni non traducono in gol e sfiora la rete personale di testa. Punzecchiato dal mister si innervosisce ma poi non guarda più verso la panchina e riprende a macinare km sulla fascia. NON GUARDARMI NON TI SENTO

RIZZI L. 6,5 – non trova il gol ma la spinta è incessante. Lavora duramente in fase difensiva. Solo una piccola sbavatura promuove il gol del 2 a 3 avversario. SICURO DEI PROPRI MEZZI (ANCHE TROPPO)

Man of the MAtch – SEM 7,5 – corre, lotta e soprattutto in questa partita cerca il gol come non mai. Alla fine gli sforzi vengono premiati con la prima rete stagionale. PASTICCINI ASSICURATI

VITALI SIMONE 6,5 – un altro rientro importante per la squadra. Fisico asciutto, voglia di dare una mano ma mira ancora da sistemare. VOGLIA DI CALCIO

VETERE 6,5 – primo tempo da punta “spuntata”. Spreca un paio di occasioni di testa e regala qualche buona sponda. Nella ripresa torna nel suo ruolo dando tranquillità e geometrie alla squadra. ANDAMENTO LENTO

VITALI L. 7,5 – non viene rischiato dal primo minuto per un fastidio all’inguine. Entra nella ripresa e fa quello che gli si chiede: far salire la squadra, giocare di sponda e sopratutto segnare i gol “facili”. BOMBER BOMBER BOMBER

BUSI 6,5 – Mezzo voto in meno per la punizione calciata. Per il resto ottima partita per continuità di giocate e per la bravura nel mettere il piede sul cross di Stick e chiudere il match. GIRELLO? NO GRAZIE

GORETTI 6,5 – pochi minuti di campo: cerca un assist al bacio che sfiora di poco. MISTER QUANDO VUOI SONO PRONTO!

RUSCONI sv. – risparmiato per partite più dure.

MISTER RAVELLIA 7: ci voleva la vittoria e la vittoria è arrivata. Va migliorata la qualità del gioco ma l’obiettivo adesso è rimanere in scia e non sprecare le opportunità che potrebbero arrivare da qui alla fine della stagione.

Prossima partita venerdì 1 marzo in trasferta a Valgreghentino contro il GSO Villa San Carlo.

Scritto da: