CALCIO OPEN A 7 – 6^ GIORNATA RITORNO

Pol. Bellano – Blue River 11 – 2

Non si ferma la marcia della Pol. Bellano nel campionato Eccellenza Open a 7 del girone lecchese. Nel momento topico della stagione, con il trittico di partite che con ogni probabilità decreterà quale squadra avrà le maggiori chances di diventare il futuro campione del girone, la formazione di mister Cariboni mette il primo tassello verso l’agognata vetta della classifica.
Nella serata di giovedì i granata ricevono tra le mura di casa gli acerrimi rivali del Blue River con l’obiettivo non solo di vincere ma di vendicare la bruciante sconfitta dell’andata, dove l’ex di turno Nogara, aveva punito oltre i propri demeriti la retroguardia bellanese.
La Pol. Bellano si presenta con la formazione consolidata delle ultime settimane mentre in panchina si rivede il giovane bomber Vitali Luca, non al meglio della condizione dopo l’infortunio accusato durante gli allenamenti più di 20 giorni fa.
Formazione: Paruzzi, Vitali Stick, Vetere, Rizzi Luca, Bonesi, Bianchi, Rizza Alan.
I granata partono subito forte con la prima firma di serata di bomber Bianchi, ma si fanno recuperare poco dopo, grazie al gol siglato dagli avanti avversari dopo un palo colpito da Nogara.
Il pressing avversario sembra inizialmente bloccare il gioco palla a terra della Pol. che fatica a trovare le linee di passaggio migliori per scardinare la difesa avversaria, ma con il passare dei minuti si allentano le maglie difensive e i bellanesi trafiggono per altre 4 volte il portiere avversario, chiudendo meritatamente la prima frazione sul 5 a 1.
La ripresa si fa più maschia con la squadra di Colico che cerca di riagganciarsi al treno della partita, ma un super Paruzzi dice no alle sporadiche conclusioni degli avversari che capitolano altre due volte sotto i colpi della coppia Bianchi-Rizzi.
Ad un quarto d’ora dal termine con il risultato oramai in cassaforte, dopo alcuni colpi proibiti viene espulso tra lo stupore generale Pacheco, reo di aver colpito con ferocia un avversario a gioco fermo.
Dopo un primo periodo di sbandamento, causa il nuovo assetto in campo, i granata chiudono tutti i varchi e con ripartenze al fulmicotone, colpiscono ripetutamente in contropiede andando a terminare il match con un eloquente 11 a 2.

IL TWEET DA NON PERDERE     twitter-logo

OLYMPUS DIGITAL CAMERA  EMIPARUZ@PAZZOTWEET

“SCUSA LUCAAAAAAAAAAAAAAA”
……… GOL!!!

MARCATORI: Bianchi 4, Rizzi Luca 4, Vetere 1, Bonesi 1, Rizzi Alan 1.

TOP PLAYER: PARUZZI – Davvero difficile in questa serata dare la palma di migliore in campo, con la coppia Rizzi Luca e Bianchi autentici mattatori con 4 gol a testa e una prestazione top.
Il premio viene però assegnato all’evergreen Emilio, vero prototipo di giocatore che si esalta nelle grandi sfide e soprattutto nella sofferenza psicofisica.
Nonostante i dolori che lo attanagliano da diverso tempo, l’uomo ragno granata sfodera una delle sue migliori prestazioni stagionali, chiudendo a più riprese la serranda e mostrando un occhio da geometra sulle conclusioni da fuori.
Non contento della prestazione tra i pali si inventa un assist no look per Rizzi confondendo gli avversari con urla per aver sbagliato il passaggio. AMAZING SPIDER-MAN.

Superlativa la prova della squadra, ma non è ancora il momento di alzare i calici per brindare visto che adesso arriva il difficile.
Venerdì 13 marzo a Lierna andrà in scena il big match contro la formazione dell’Acli Mandello, compagine insieme al Bellano più in forma del campionato, la quale arriva con soli 3 punti di distacco dai granata e ben 6 vittorie consecutive, con gli scalpi eccellenti di Blue River e Laghetto.
Tutti a Lierna quindi venerdì 13 alle 20.45.

Scritto da: