CALCIO OPEN A 7 – 5^ GIORNATA ANDATA 2015/16

5^ GIORNATA ANDATA
POLISPORTIVA BELLANO – Pol. Laghetto 4 – 5

Risultat2

“Quando perdi, non perdere la lezione”

Amara sconfitta per la squadra Open a 7 della Polisportiva Bellano nel big match della 5^ giornata di andata contro la Polisportiva Laghetto.
Giovedì 12 novembre si gioca a Dervio la sfida che nella scorsa stagione ha caratterizzato l’esito finale del campionato zonale oltre che la finalissima del Trofeo Callone.
La formazione granata si presenta con un punto di vantaggio ma ancora privi dei due infortunati Stick e Paruzzi e quindi ancora con il giovane Randazzo a difendere i pali della squadra bellanese.
Mister Cariboni sceglie per la serata di schierare dal primo minuto al centro della difesa Tavani all’esordio da titolare, mentre il resto della formazione è quello del precedente incontro con il trio a centrocampo composto da Rizzi L.,Vetere e Bonesi e coppia d’attacco composta da Vitali L. e Bianchi.
Pronti via e la squadra granata va subito in vantaggio con la classica azione in velocità palla a terra che porta a concludere in rete l’ala tornante Luca Rizzi.
Il Laghetto da squadra esperta qual è non si demoralizza e inizia a proporre il proprio calcio fatto di aggressività e temperamento con il parziale sul 3 a 1 per gli ospiti a 5 dal termine della prima frazione.
Mister Cariboni si vede costretto a chiamare un time-out per schiarire le idee ai propri giocatori che capendo l’antifona prima del duplice fischio dell’arbitro ristabiliscono la parità, prima con Luca Rizzi al termine di un’azione corale e poi con capitan Vetere con una stoccata mancina sugli sviluppi di una rimessa laterale.
La ripresa vede i toni del match alzarsi vertiginosamente con le squadre più attente a non subire che a colpire.
È Bonesi a riportare in vantaggio i granata direttamente su punizione. La gioia dura però poco con l’immediato pareggio su tiro da posizione decentrata che vede il pallone colpire il prima palo e poi finire la propria corsa in rete.
Quando tutto sembra volgere al termine con un risultato di pareggio, ecco che la squadra di Colico trova il vantaggio con una punizione bomba da metà campo che va a trafiggere l’estremo difensore granata probabilmente coperto dalla traiettoria del pallone.
Gli ultimi minuti diventano un vano tentativo di assedio da parte dei ragazzi di Cariboni che però non riescono a trovare il guizzo vincete.

Prima sconfitta stagionale proprio nello scontro diretto. L’amarezza più che per il risultato è sulla prestazione generale non all’altezza delle potenzialità della squadra granata.
Bisogna però dar merito anche agli avversari, scesi su un campo inviolato nella scorsa stagione con voglia di vincere e con una tattica ben precisa che ha dato i suoi frutti.
Adesso però bisogna ripartire con la consapevolezza che il campionato è apertissimo e che anche con una vittoria non sarebbe comunque finito.
Già dalla prossima partita bisognerà avere un diverso atteggiamento, anche dalla panchina poiché la partita di giovedì porta in dono oltre che la sconfitta anche una squalifica per Paruzzi, reo di aver proferito parole poco edificanti al direttore di gara.

MARCATORI: Rizzi Luca 2, Vetere Andrea 1, Bonesi Andrea 1.

RIZZIMAN OF THE MATCH: LUCA RIZZI – Migliore in campo nonostante la sconfitta è l’ala turbo granata. Nel primo tempo funziona benissimo il doppio lavoro difensivo-offensivo, con il giovane Luca autore della doppietta che tiene in corsa la propria squadra. Nella ripresa fatica come il resto dei compagni arrivando poco lucido in posizione di tiro ma cercando comunque di arrivare al pareggio fino all’ultimo. INDOMABILE.

Arriva dopo la sconfitta la trasferta più delicata. Mercoledì 18 novembre la Pol. Bellano fronteggerà il Premana, squadra che naviga a metà classifica ma sempre pericolosa tra le mura amiche.

L’articolo di chiude con il pensiero della Polisportiva Bellano per tutte le vittime del tragico attentato di Parigi con la grafica realizzata in onore al popolo francese.

Scritto da:

Pol. Bellano