CALCIO OPEN A 7 – 3^ GIORNATA ANDATA 2016/17

 POL. BELLANO – O.S.L. DERVIO 6 – 0

Un’altra vittoria per la squadra della Polisportiva Bellano nella terza giornata di campionato CSI, categoria Open a 7. Vittima di serata la rinnovata squadra di Abbadia che nella serata di giovedì 20 ottobre nulla ha potuto contro i portacolori bellanesi.
Mister Ravellia per l’occasione porta il massimo di giocatori possibili (14!!!) e vara così la formazione iniziale: Paruzzi, Vitali Stick, Rizzi L., Tavani, Bettiga, Vitali L. e Busi.
I granata partono subito forte cercando di imporre ritmo e trame di gioco, mentre gli avversarsi si compattano in difesa cercando di ripartire in contropiede e così la prima occasione capita agli ospiti con un palo su tiro in mischia.
Da li in poi però c’è solo una squadra in campo ed arriva il gol che sblocca il risultato per merito di Busi bravo ad insaccare su corta respinta del portiere non perfetto su bordata di Luca Vitali.
La seconda parte di prima frazione si segnala per un clamoroso palo colpito la Luca Rizzi ancora a secco in questa stagione e per uno scatenato Bettiga che trova la sua prima gioia personale con un sinistro al sette dopo ottima azione in velocità. Mister Biffi allora decide di inserire il giovane Nogara che è lesto ad insaccare su tiro sporco di Busi e a chiudere il primo tempo sul tranquillizzante 3 a 0.
Nella ripresa doppia sostituzione con l’inserimento di Bonesi e Vetere, con quest’ultimo schierato al centro dell’attacco e subito pericoloso prima di testa e poi di piede, fino al gol del 4 a 0 dopo combinazione palla a terra.
Girandola di cambi con inserimento di Denti M., Ottonello, Vitali Stefano e Denti Thomas, ma con la squadra sempre unita alla ricerca del gioco e del gol.
Arrivano così le marcature di Bonesi e di Denti M. dopo la più bella azione della partita con un duetto con Nogara, degno di Aleandro Baldi e Francesca Alotta a Sanremo ‘92.
Game, set & match. Vittoria che mostra solidità e concretezza e una rosa ampia che può dare più di una soluzione a Mister Ravellia che avrà il delicato compito di gestire tanta abbondanza.

Ed ecco le pagelle dopo la seconda vittoria dal nostro inviato sul campo.

LE PAGELLE DI NIK

Paruzzi – 7,5 spettatore per molti tratti della partita è bravissimo a farsi trovare pronto con una bellissima parata su pallonetto rimanendo imbattuto. SERRANDA Rizzi L. – 6,5 non riesce a segnare, ma aiuta i compagni con un movimento continuo e con la consueta grinta. GREGARIO
Vitali S. Stick – 6,5 difende veramente bene e gioca con molta calma. SICUREZZA
Tavani – 6,5 non passa niente dal centro del campo. Recupera e imposta. BALUARDO
Bettiga S. – 7 prima partita con la squadra e dopo alcuni tentennamenti, inizia a giocare con la sua classica modalità “fuori dagli schemi” segnando un gol di gran classe. RIVOLUZIONARIO
Busi – 6,5 si muove molto creando tante occasioni ed alla fine raccogli il premio dei propri sforzi segnando il gol che sblocca la partita. CAPARBIO Vitali L. – 6 tira da ogni posizione ma purtroppo oggi la mira non è delle migliori. Capisce l’antifona e gioca per la squadra. SACRIFICIO
Vetere – 7 molto bravo nella gestione del pallone, colpisce 2 legni e alla fine riesce a segnare. GEOMETRA
Bonesi – 7 segna un gol da opportunista e aiuta la squadra in tutti i ruoli del campo. ONNIPRESENTE
Denti M. – 7,5 si impegna molto, ascolta i consigli del mister e gioca per la squadra, segnando un gol dopo un uno due splendido con il compagno. APPLICATO
Denti T. – 6 gioca la prima partita gestendo bene la fase difensiva ma con poco tempo a disposizione per mettersi in mostra. RIMANDATO
Ottonello L. – 6 si inserisce bene negli schemi giocando con personalità. GRINTOSO
Vitali S. – 6 altro buon esordio. In difesa si fa sentire e nel finale cerca anche la gloria personale dopo una grande percussione. CORAGGIOSO
Mister Ravellia – 7 gestisce al meglio uomini e forze cogliendo la terza vittoria consecutiva, riuscendo a far giocare tutti. PRECISO

MAN OF THE MATCH

Nogara – 7,5 corre, lotta, tira e segna, confezionando anche un assist al bacio. RINATO

#battefortegranata

 

Scritto da:

Pol. Bellano