Calcio Open a 7 – 11^ giornata

Aurora S.F. A – Pol. Bellano 1 – 14
Inizia bene il 2015 per la squadra Open a 7 della Polisportiva Bellano, che nell’ultima giornata del girone di andata sbanca l’ostico campo lecchese con un roboante 14 a 1 e chiudendo al secondo posto al giro di boa del campionato, a 5 lunghezze dalla capolista.
La squadra di mister Cariboni si ripresenta sul manto di erba sintetica che l’aveva vista capitolare sotto i colpi dell’altra squadra locale (Aurora B) nell’ultima partita di dicembre.
La Pol. Bellano questa sera a differenza dell’ultima sconfitta può contare su alcuni importanti rientri, ma non ancora sull’organico completo, vista la lista degli infortunati (Rizzi e Colombo su tutti) ancora alle prese dei postumi di una terapia riabilitativa avveniristica che prevedeva come intervento di recupero la partecipazione ad un torneo di calcio-pallavolo.
Formazione: Paruzzi tra i pali, Vitali Stick al centro della difesa, Vetere – Bonesi diga in mezzo al campo, Vitali Luca e Rizzi Luca sulle corsie esterne e bomber Davide Bianchi White al centro dell’attacco.
Il primo tempo, vede la Pol. subire inizialmente l’atteggiamento avversario ma alla prima occasione passa in vantaggio con una punizione di Bonesi, subito raddoppiata con il solito schema da calcio d’angolo da Vetere. Dopo il 2 a 0 ci vuole un grande Paruzzi in versione patinata per la gioia dei fotografi presenti per preservare il vantaggio, che diventa più cospicuo grazie alle reti di Rizzi e Bianchi. Unica sbavatura della difesa granata il gol subito da calcio d’angolo e con la prima frazione che si conclude sul 5 a 1.
La ripresa parte con l’inasprirsi delle condizioni atmosferiche ma con i granata decisi a chiudere subito i conti. Ci pensano Vitali Luca e Bianchi a far calare il sipario sul match con giocate sontuose e gol da cineteca.
Parte anche la girandola delle sostituzioni con in campo anche Bettiga, Ravellia e Goretti, con quest’ultimo schierato nell’inedito ruolo di punta boa; ed è proprio lui, il buon vecchio Federico, a mettere il punto esclamativo alla partita con il suo gol che mancava nelle statistiche dai tempi di Tele+.
Si chiude il match con importanti segnali per mister Cariboni, pronto a lanciare il guanto della sfida alle avversarie, con l’obiettivo mai nascosto di vincere il campionato.

Marcatori: Bianchi 4, Vetere 3, Vitali L. 2, Rizzi L.1, Bonesi 2, Goretti 1, autorete 1.

Top Player: Bianchi – al rientro in campo dal lungo infortunio, fatica a prendere confidenza con il pallone, ma appena si sblocca il ragazzo non si ferma più, bombardando letteralmente il portiere avversario e confezionando un super gol “al volo mentre scende” di pregevolissima fattura. ARMA LETALE.

Prossima partita venerdì 30 gennaio, nella prima giornata di ritorno, si scende in campo a Dervio con il Varenna, squadra sull’orlo di una crisi di nervi ma carica per vendicare il passivo subito nel derby di andata.

Scritto da: