Pol. Laghetto – Pol. Bellano 4-3

Colico ancora indigesta per la squadra di calcio della Polisportiva Bellano, che nell’ultima trasferta sotto il Legnone (fortunatamente), raccoglie la seconda sconfitta stagionale nel big – match dell’ottava giornata di campionato contro la capolista Laghetto.
La compagine di mister Cariboni si presenta in formazione rimaneggiata a causa dei tanti infortuni che hanno falcidiato la rosa, ma comunque con l’obiettivo di centrare quella vittoria che garantirebbe l’aggancio in vetta. Purtroppo non sarà così.
I granata si schierano così: Paruzzi tra i pali, nonostante la pubalgia che lo tormenta da diverse settimane, al centro della difesa Stick Vitali, ai lati Bonesi e Torri, giovane della cantera bellanese, al debutto stagionale in prima squadra. In mezzo al campo Vetere e davanti la coppia d’attacco formata dai bomber Luca Vitali e Alan Rizzi.
Partita dai ritmi sostenuti con un Laghetto veloce nelle ripartenze che producono alcune situazioni pericolose ben sventate dalla difesa granata.
Botta e risposta al decimo minuto, con il vantaggio della Pol. Bellano con Luca Vitali subito recuperato dagli avanti locali.
La frmazione granata stenta a decollare anche per una buona organizzazione difensiva del Laghetto e per qualche giocatore non al meglio della forma, ma a pochi minuti dal termine della prima frazione, bella combinazione tra Vetere e Vitali, con quest’ultimo abile a freddare l’estremo difensore del Laghetto con un preciso destro a incrociare.
La ripresa vede un altro esordio nelle file della Bellano, quello del giovane Guanella. I ragazzi di Cariboni sono però poco concentrati ed il pareggio per il Laghetto arriva con una veloce ripartenza.
La partita è vibrante vista la posta in palio e un guizzo del nuovo entrato riporta a metà ripresa ancora avanti il Bellano, che però fa harakiri subendo il 3 a 3 pochi minuti dopo, giocando sciaguratamente una palla nella propria difesa e quindi regalando l’insperato pareggio agli avversari.
Gli ultimi minuti regalano emozioni a non finire, con la Pol. capace di andare in rete con un colpo di testa di Vetere, con il pallone che dopo aver sbattuto contro la traversa entra nettamente in porta, ma che solo il direttore di gara non giudica in gol. Azione successiva del Laghetto, partita da presunto fallo sul giovane Guana e gol vittoria per i locali, poi bravi e fortunati a contenere gli ultimi attacchi del Bellano che prova in tutti i modi a recuperare il risultato.
Si chiude così il match con il risultato di 4 a 3, con la Pol. Bellano che rimane al secondo posto a 6 lunghezze dalla vetta. Niente è perduto però, come ha ben detto mister Cariboni a fine partita, in un campionato che non è ancora arrivato al giro di boa e che presenta sorprese ad ogni giornata.

MARCATORI: Vitali Luca 2, Guanella.

TOP PLAYER: Stefano Stick Vitali. Bella partita da centrale per il giovane difensore di Ombriaco, che non si fa intimidire dagli avanti del Laghetto e gioca con anticipo e senso della posizione.
Spesso lasciato da solo in balia degli avversari, chiude come può i varchi lasciati aperti dai compagni, ergendosi ad ultima guardia della difesa granata. BALUARDO.

Prossimo partita giovedì 11 dicembre alle ore 21 in casa contro il Somana, squadra reduce da ben 5 sconfitte consecutive, ma pronto a giocare la partita della vita con in campo numerosi ex giocatori della Pol. Bellano.